top of page

Gabriele Clementi: ‘A Skill Poker Master San Marino la scuola romana dell’Hold’em!’


“Non vedo l’ora di giocare lo Skill Poker Master di San Marino (14-18 settembre, 500mila euro garantiti, Giochi del Titano, Ndr). Conosco molto bene l’organizzazione e la serietà delle persone che ci sono dietro. Quindi non me lo sono fatto dire due volte e ho confermato subito la mia presenza”. Gabriele Clementi c’è! Player romano e manager per il betting in un’azienda di iGaming italiana e assiduo frequentatore dei circuiti di poker live.


Andiamo a scovare allora i segreti del field che da Roma, grazie ad uno degli organizzatori della Poker Skill Events, Maurizio Giuseppucci. Insieme a Lele Sgherza e Marco Mello Melloni stanno dando vita al primo evento che prende il via tra 48 ore ormai esatte.


Cosa apprezzare di Skill Poker Master? “Palinsesto, struttura e rapporto buy in - prizepool, questo format richiama tutti i giocatori ,dagli amatoriali amanti del gioco ai regular live e online - prosegue Clementi - credo che quella di SPM sia la formula vincente al giorno d’oggi.”


La famosa “scuola romana” ci sarà, quindi. Come ti sei formato e cosa ne pensi dei tuoi colleghi? “Sono nato e cresciuto a Roma anche e soprattutto pokeristicamente parlando - spiega Clementi. - ho giocato il mio primo torneo live il giorno del mio 18esimo compleanno in una sala romana e da lì ho iniziato ad apprezzare sempre di più il gioco grazie ai numerosi programmi che c’erano in televisione in quei tempi. Ben presto però ho spostato la mia attenzione sull’ online e da lì non ho più abbandonato questo fantastico gioco trasformandolo in poco tempo da una bellissima passione nella mia professione.”


Un pro a tutti gli effetti, insomma: “Ho scelto di dedicarmi a pieno al poker e ho intrapreso diversi percorsi di studio con noti giocatori del panorama italiano, perché ragazzi vi ricordo che questo è un gioco di abilità, e tutti loro mi hanno aiutato a migliorarmi e a formarmi - spiega Clementi richiamando ai valori fondanti della Poker Skill Events - non posso non citare la realtà pokeristica con la quale collaboro attualmente e ormai da diversi anni la Top1% Academy, nella persona di Domenico Lando, mio attuale coach e amico, che mi sostiene e supporta quotidianamente. Ho conosciuto tantissime persone in questi anni sia online e soprattutto grazie ai tornei nei casinò, penso che nonostante tutti i problemi che ha l’Italia il nostro movimento è destinato a crescere e credo che tutti noi dobbiamo lavorare insieme affinché tutte le persone possano comprendere al meglio il poker!”


Tra l'altro da gioco e passione, oltre al poker, il gaming è diventato il tuo lavoro a tutti gli effetti: “Sì, diciamo che in questi anni con tanto sacrificio, forza di volontà e dedizione sono riuscito a trasformare la mia passione nel mio lavoro. Anzi ti aggiungo anche che da giugno mi sono trasferito da Roma a Treviso e ho iniziato a lavorare in Diecimilauno Sp , un azienda che opera nel mondo del gioco tramite la piattaforma zonagioco.it (e che offre il prodotto innovativo del Bingo Live, Ndr), e ricopro il ruolo di responsabile dell’aria betting. Sono riuscito a conciliare alla perfezione le due attività e dunque di giorno mi occupo del mondo delle scommesse sportive e la notte mi dedico a pieno al poker”.





Cosa ne pensi del momento del poker live? Skill Poker Master è proprio quello che ci vuole o vorresti anche altre modifiche nell'ipotetico torneo perfetto? “Penso che al giorno d’oggi il movimento stia tornando ad una lenta ma costante crescita e questo è molto importante affinché sempre più persone abbandonino l’idea passata del poker, visto unicamente come gioco d’azzardo, e comprendano quanto sia affascinante e tecnico questo gioco, dove la fortuna non basta ma serve tanto studio e dedizione! Skill poker master come detto precedentemente è il connubio perfetto, perché una struttura del genere aiuta e favorisce la tecnica rispetto alla casualità e questo credo sia la cosa fondamentale per i tornei live di oggi! Il mio ipotetico torneo perfetto è il torneo dove farò primo e alzerò la coppa - se la ride scherzando Gabri - scherzi a parte non vedo l’ora di arrivare a San Marino e iniziare questo fantastico weekend di poker!”


Spazio ai titoli di coda e saluti finali, dai! “Per concludere ci tenevo a salutare tutti i miei coachati molti dei quali saranno anche loro in quel di San Marino insieme a me ,e dato che ho degli amici anche parecchio permalosi volevo salutare alcuni dei miei miei compagni di avventura come Valerio Iemma, Federico Costantini, Alex D’amore,Valerio Marino e Peppe Gorga. Ma un saluto speciale ai miei colleghi tra cui Fabrizio Frenna, manager di Diecimilauno, che sicuramente faranno il tifo per me”, good luck!




88 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page