top of page

Gli aggiornamenti del terzo Flight Skill Poker Master Nova Gorica 500.000 Gtd!

Aggiornamento: 23 mar





Nova Gorica - Il terzo starting flight dello Skill Poker Master da 500.000 euro garantiti al Perla Resort di Nova Gorica prende il via alle 18:30 e inaugura il lungo weekend con tante occasioni per qualificarsi al Day2 di domenica in programma alle ore 18:00. 


Si giocano i canonici 13 livelli con buy in 550 euro e stack 50.000 chip con livelli da 40 minuti. Sono 11 i round per iscriversi ed effettuare re entry. 

Si sono qualificati in 73 finora ma, come detto, sono tantissime ancora le opportunità per iscriversi dal doppio flight del sabato alle 14 e all1 8:30, fino al Day1F Speed, con livelli che scendono appena a 25 minuti (non è una turbina insomma!) stessa struttura, stesso starting stack. 


Dalle 18 del Day2, poi, si passa alla fase freezeout, ad eliminazione diretta. 

Ricordiamo anche l’High Roller del lunedì alle 14 da 1.000 euro di buy in e moltri altri side event in programma. Intanto il sat da 10 ticket garantiti ha totalizzato 66 entries dopo appena due livelli di gioco.


ORE 3:45, IN 34 VOLANO AL DAY2 DI DOMENICA CON LA LOTTA POPA-SARDELLA IN VETTA E L'EXPLOIT FINALE DI CAPOLUONGO - In attesa del count finale e del report di giornata, il Day1C dello Skill Poker Master Nova Gorica chiude con 34 player left su 186 entries con il montepremi che si avvicina a metà garantito da 500.000 euro in attesa di tre starting flight: due in programma oggi, sabato 23 marzo, e uno in modalità Speed, fissato domenica alle ore 11.

Al comando un testa a testa avvincente seppur tra due tavoli distanti con Alexandru Popa che era volato a quota 700.000 per poi chiudere a 633.000: run e ottime capacità l’hanno catapultato in vetta al count. Ma, come detto, al tavolo 30 c’era Gianluca Sardella che era schizzato anche sulle 800.000 per poi chiudere a 636.000 gettoni. Tremila pezzi che ieri avrebbero spostato qualche migliaia di euro per i due in lizza ma che adesso tolgono a Popa solo la chip lead di giornata e la foto di copertina. Era sceso a 10.000 chips da 285.000 raggiunti ai primissimi livelli. Un torneo rollercoaster ma l’importante è ripartire dal Day2 con 100x.

Top stack anche per Giovanni Bellini con 566.000 gettoni al tavolo di Popa e poi dovrebbe esserci Antonio Capoluongo che ha imbustato 539.000 dopo essere sceso a 110.000 da uno dei migliori stack per tutta la giornata.

Un trips di 3 per scoppiare gli Assi di Andrea Ricci lo fa risalire da 70.000. Quindi sull’apertura con coppia di 9 il big blind gli shova diretto per 200.000 chip con 8 e 3! Sì, avete capito bene. Snap call e tutti i soldi a Capoluongo che chiude con uno dei migliori stack.

Alle buste anche Michele Guerrini, Antoni Rutigliano, Samian Ziarati, Matteo Sbrana e quel Ricci che alla fine è riuscito a chiudere sopra average ancora con gli Assi. Stavolta tengono contro oppo che aveva coppia di 10 sul flop ma il player pesarese non era affatto tranquillo.



ORE 3:00, 43 ANCORA IN GIOCO A CACCIA DELLA QUALIFICAZIONE AL DAY2, DOMINA SEMPRE SARDELLA, CROLLA CAPOLUONGO - Livello 2.000/4.000/4.000 average 216.000 43/186 entries.

Arriviamo sul Flop: J♦️Q♣️3♣️ in una dinamica cutoff-bottone Antonio Capoluongo fa azione per 12.000 ma riceve i resti in faccia di Goran Hucek per 144.500 chip. Ci pensa a lungo Antonio e alla fine gioca.

Capoluongo: K♠️Q♠️

Hucek: A♣️4♣️

Il turn è liscio 7♥️ ma al river esce una delle out che Capoluongo non voleva, un 8♣️. Scende a 110.000 mentre oppo sale verso quota 400.000.





ORE 2:20, SI CHIUDE A 186 ENTRIES E CON UN SUPER SARDELLA A 700.000! BENE ANCHE ASTONE 340.000 E GUERRINI 300.000 - Si chiude la late registration con un super Gianluca Sardella a quota 700.000. Ha atteso e alla fine ha preso le chip di Riccardo Trevisani e di un altro player volando ad uno stack che già adesso supera tutti i migliori dei primi due flight.

Bene anche Ale Astone cn 340.000 allo tesso tavolo di Michele Guerrini che confessa: "Oggi sto gestendo meglio lo stack. Ieri sono stato troppo influenzato dai bonus chip leader.


Gli ultimi out? Perdiamo Mondong, Hodcic, Davide Nutarelli, Luca Tonarelli, Simone Locatelli e altri ancora.






ORE 1.45, 184 ENTRIES, POPA VOLA A 600.000, CAPOLUONGO 380.000 E STEVA SI SALVA CON “TOTTI” - Livello 1.500/3.000/3.000 average 148.000 chip. Siamo vicini al termine della late registration e al comando sembra esserci Alexandru Popa che aveva eliminato un avversario su board 10 high con QQ con oppo che aveva spinto proprio con 10J. Poi altri colpi, ovviamente, e una crescita costante. 


Cresce e resiste bene Antonio Capoluongo a 380.000 oltre il doppio della media torneo e “ci metterei la firma con questi qua”, riferendosi a qualche player forse un po’ troppo aggro. 


Si continuano a scontrare Riccardo Trevisani e Gianluca Sardella mentre a quel tavolo abbiamo perso Stefano Fiore che dopo la seconda pausa di giornata non ha visto più nulla ed è sceso piano piano senza invertire l’inerzia del suo torneo. 


Trevisani (150.000) continua ad aggredire ma Sardella vince un piatto con A6. Apre Trevisani 7.000 chip da utg1, chiama Massetani da Utg2, chiama da mp Sardella ed entrano anche hijack e big blind. 

Flop: A♣️Q♦️9♥️ check, Trevisani fa 14.000 e giocano Massetani e Sardella.  Turn 7♥️ e river 9♣️ e Trevisani muck con Sardella che vince il pot da 70.000 circa con A6. 


Luca Stevanato prova a sopravvivere e manda con K10 da bottone per 40.500. Isola da small Gaspar Perasovic con AQ. Steva invoca il 10 di Totti perché al tavolo c’è Matteo Sbrana, romanista. E il rossonero viene salvato da un 10 a faccetta e risale oltre 100k. 



ORE 1:00, SUPER POT LIMIT OMAHA 8 MAX SPM CON 65 ENTRIES CON BRANDI, BERNAUDOVIC, MACORI E DELLI SANTI VICINI AI PREMI! Livello 12, 3.000/6.000, 18/65 entries, avg 144.444 chip. Un ottimo Pot Limit Omaha quello iniziato poco dopo l’avvio del Day1C. Field importante con 18.800 euro in palio per 8 posizione pagate con Iacopo brandi, Antonio Bernardo, Federico Macori, Eugenio Landi, Martino Cito, Mario Galic, Luciano Prevedello Delli Santi a contendersi il torneo. 

Poco prima del redraw dei due tavoli finali abbiamo perso Christian Zaccaria, Claudio Swissy Rinaldi, Gianluca Ragni, Alberto Masi, Guido Pieraccini, Stefano Puccilli e uno specialista come Paolo Erriques che ieri si è qualificato brillantemente al main event. 






ORE 00:25, MORBIDELLI E RICCIARDI (CHE SPOT..) CRESCONO, STEVA NON BUSTA UNO SHORT PER UN ASSO AL RIVER - Livello 1,000/2.000 Apre Marco Morbidelli 4.000 da Utg1, chiama Maurice Anisimov da hijack. 3bet Paolo Boi 16.000 da bottone e ci sono due call. 

Flop: 9♣️J♠️Q♠️, check, lead out 17.000 Anisimov, Boi tanka e passa AA, Morbidelli call. 

Turn: 3♦️, check, jam Anisimov 28.000 chip e call con 99. Anisimov aver 6♦️7♥️ e si alza dal tavolo. Boi impreca perché ha foldato gli Assi. 


Mano pirotecnica al tavolo di Salvatore Ricciardi e Giuseppe Tedeschi con Paolo Fantini che ci rimette lo stack ed esce dal torneo. 

Apre proprio Fantini 5.500 chip da utg, giocano mp, hijack e i bui. 

Flop: 5♦️9♣️4♥️, check, check, 10.000 Fantini, fold,, call Ricciardi e manda tutto Vittorio Panzarielli, passa Flavio Lena e giocano Fantini e Ricciardi. 


Fantini: K♦️J♦️

Ricciardi: 2♥️3♥️

Panzarielli: 4♦️5♠️

 

Turn 8♥️, River 6♣️ e Ricciardi chiude scala e vola a 100.000. Out Fantini si accorcia Panzarielli. 



Luca Stevanato prova ad eliminare un avversario ma perde JJ vs A4 con un A al river di Marco Stancati che raddoppia e sopravvive sulle 60.000 anche se la media vola verso le 120.000 chip. 


ORE 23:10, 170 ENTRIES CON NIKI PRELA 260 CHIP, VOLA ANCHE FIORE A 150.000 MA SI BECCA CON TREVISANI: “VUOI ESSERE FUORI TRA MEZZ’ORA?”. Livello 600/1200/1200 average 88.000 99/179 entries. 

Niki Prela ci riprova e stavolta ingrana volando a 260.000 chip. Non che non avesse ingranato anche nei primi due fligh ma, specie nel primo, ha tirato letteralmente le chip addosso a Stefano Puccilli leader del count del Day1A special price. Ora viaggia a 260.000 e alla sua sinistra ha un certo Andrea Ricci che proverà a mettere le mani sul suo stack. 

Tavolo scoppiettante con Alessio Astone, Dj Dave Nutarelli, Michele Guerrini, Lorenzo Acampora e Niko Mastropiet con quest’ultimo che vince il pot sfruttando un errore della dealer contro Astone. 


Ingrana in average Saman Ziarati sulle 90.000 chip. Bene anche Leonardo Giotti mentre vediamo al tavolo schermaglie tra Ricky Trevisani e Stefano Fiore, volto storico del poker italiano, player e organizzatore di livello assoluto. Due 3bet mal digerite da Fiore dopo le sue aperture e la dichiarazione: “Quindi vuoi essere fuori tra mezz’ora, dillo!”. Scherzo o minaccia pokeristica seria? Lo scontro è avvincente visto che Fiore ha 150,000 e Trevisani 120.000. 

Intanto perdiamo Max Centola di Betwin360 che ha perso tre colpi pazzeschi: “Prima chiudo colore al turn e me lo chiudono superiore al river, quindi scala al turn e oppo ha colore, quindi con flush Second nuts col Jack perdo contro l’Asso di picche! Uscita simile visto che con coppia vado ai resti contro KQ, flop liscio e K turn e Q river”. 





ORE 22:10, CAPOLUONGO VOLA DOPO I DANNI SUBITI AL DAY1B, ANCHE TREVISANI OLTRE DOPPIO AVG, SPUNTA RICCI E MERCURI NE BUSTA UNO - Livello 500/1.000/1.000 100/161 entries, average 88.000.

La notizia di questo aggiornamento è senz’altro la crescita di Antonio Capoluongo che dopo la giornata difficilissima del Day1B che non l’ha visto qualificarsi, ora sale a 250.000 gettoni.

In un pot 4way pre flop arriviamo sul flop 4♠️J♣️3♣️, dopo il primo check la parola arriva al big Blind che fa 3700 chip, Capoluongo da utg1 rilancia 8.100, tutti fold, jam del grande per meno di 30.000 e call di Capoluongo che gira A♣️A♥️ contro Q♦️J♥️ ma turn e river non aiutano il player short che esce dal torneo e spedisce Antonio a 350.000 gettoni.

Risale verso average Danilo Mercuri che era sceso vertiginosamente. Su un open 2.600 e due call il flop dice 7-7-10. Check, all in e call con A♣️K♣️ contro due fanti dell’avversario. Un K♦️ al turn chiude i giochi e Mercuri risale.

Intanto sotto stack iniziale Christophe Mondongo mentre Riccardo Trevisani riesce a risalire a circa 200,000 chip

Intanto tra gli ultimi out due Golden Boys come Nevis Alvisi e Jack Ravaioli, quindi Paolo Fantini, Antonio Guido, Maradona Abaz, Mario Galic e altri ancora.




ORE 20:10, SI VOLA VERSO LE 120 ENTRIES, ANTONIO GUIDO CORRE VELOCE A 100K, BENE MERCURI E TESTUGINI E ARRIVA DJ DAVE - Livello 200/500/500 96/120 entries, average 65.000 chip.


Sale Antonio Guido sulle 100.000 chip quando la media è sulle 61.000 mentre viaggiano vicini Danilo Mercuri e Luca Testugini, amici nella vita e nel poker a circa 80.000 gettoni. 

L’action non è eccessivamente frenetica rispetto al Day1B dei bonus chip leader ma si intravede qualcosa. 

Al tavolo di Trevisani che si è schierato al Day1C dopo aver fallito il Day1B, apre 1.100 utg e chiamano in cinque. 

Flop: 3♣️10♦️9♣️ check, check, 3000 di Salvatore Ricciardi e gioca solo Salvatore Fiordelisi.   

Turn: 7♠️ check, 5000 chip, call

River: 3♦️, tutti e due fanno check e girano 7-8 e Q9 con Ricciardi che vince con la coppia di 9. 


Ai tavoli anche Antonio Rutigliano e Dj Dave Nutarelli. 


ORE 19:30, SUPERATE LE 100 ENTRIES AL SECONDO LIVELLO DI GIOCO, SUBITO UP TESTUGINI E IL FIELD SI ARRICCHISCE - Livello 200/400/400,average 53.000 94/102 entries - Superate le 100 entries dopo iun livello e mezzo di gioco e l'action inizia a crescere con Luca Testugini che si infila in un colpo complesso ma alla fine ha ragione contro Sergio Angelelli. Apre Testugini e gioca Angelelli.

Flop: KK4, check, 6.000, call e Testugini dice "mi vuoi veramente rappresentare gli Assi, quindi".

Turn:: 8, check, 12.000 ancora e call del player romano.

River: 9 e i due fanno check. Testugini gira QQ e Angelelli alza le carte e inizia a sbatterle per poi mollarle. Erano due JJ.




ORE 18:30, PRONTI VIA CON UNA 70INA DI PLAYER AI TAVOLI, SCOPRIAMO CHI È SCHIERATO - Livello 1 100/200/200, oltre 70 entries appena iniziato il primo livello. Parte forte il Day1C dello Skill Poker Master di Nova Gorica al Perla Resort per un attesissimo flight, con altri tre ancora in programma prima del Day2 domenicale delle 18. 

Scopriamo chi si è iniziato a schierare passando tavolo per tavolo, Massimo Centola di Betwin360, Alessio Sabatini, Fabio Beninteso che ci riprova dopo l’out di ieri, Mauro Spurio, Luca Testugini e Danilo Mercuri, Maurizio Migliorini, capitano dei Golden Boys con Jack Ravaioli, Nevis Alvisi e Monica Poggi, Luca Quilichini, Michael Piccoli, ancora Niki Prela, Mario Galic, Claudio Raffina, Silviero Arienzo, Pietro Zamboni, Michele Esposito, Christian Prestia, MaradonaBaz, ancora Salvatore Di Salvo, Pietro Parenti, Sieda Hodcic, Saman Ziarati uscito al Day1B senza trovare una buona runa Salvatore Ricciardi, Giuseppe Lomastro e un grande ritorno come quello di Stefano Fiore. 




393 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page